Papa Francesco

Papa FrancescoJorge Maria Bergoglio è nato a Buenos Aires il 17 dicembre 1936 in una famiglia di origini italiane. Diplomato in chimica l’11 marzo 1958, decide di entrare in seminario e comincia il suo noviziato nella Compagnia di Gesù in Cile, infine torna nella sua città natale per laurearsi in filosofia nel 1963.

Il 13 dicembre 1969 viene ordinato sacerdote, papa Giovanni Paolo II nel 1992 lo nomina vescovo ausiliare di Buenos Aires e nel 2001 lo crea cardinale.

La sera del 13 marzo 2013 viene eletto vescovo di Roma e Papa della Chiesa cattolica scegliendo il nome di Francesco. Ispirandosi alla figura di San Francesco D’Assisi ha dichiarato: “È per me l’uomo della povertà, l’uomo della pace, l’uomo che ama e custodisce il creato; in questo momento anche noi abbiamo con il creato una relazione non tanto buona, no? È l’uomo che ci dà questo spirito di pace, l’uomo povero… Ah, come vorrei una Chiesa povera e per i poveri!”.

Inizia il suo pontificato ringraziando il precedente papa Benedetto XVI con queste parole:

“Un pensiero colmo di grande affetto e di profonda gratitudine rivolgo al mio venerato Predecessore Benedetto XVI, che in questi anni di Pontificato ha arricchito e rinvigorito la Chiesa con il Suo magistero, la Sua bontà, la Sua guida, la Sua fede, la Sua umiltà e la Sua mitezza. Rimarranno un patrimonio spirituale per tutti! Il ministero petrino, vissuto con totale dedizione, ha avuto in Lui un interprete sapiente e umile, con lo sguardo sempre fisso a Cristo, Cristo risorto, presente e vivo nell’Eucaristia. Lo accompagneranno sempre la nostra fervida preghiera, il nostro incessante ricordo, la nostra imperitura e affettuosa riconoscenza. Sentiamo che Benedetto XVI ha acceso nel profondo dei nostri cuori una fiamma: essa continuerà ad ardere perché sarà alimentata dalla Sua preghiera, che sosterrà ancora la Chiesa nel suo cammino spirituale e missionario.”

Commenti chiusi