“… E CONSEGNÒ LORO I SUOI BENI” (Mt 25,14)

Siamo una famiglia fortunata. Ogni giorno ci rendiamo conto che abbiamo tutto ciò che ci serve per vivere bene.
Cosa ci manca? Mettere in gioco i nostri talenti e farli fruttare.
Come? Cercando di essere dei buoni cristiani, di vivere onestamente, di agire con giustizia, di fare carità.
Ma sono tanti i momenti bui, tanti i momenti in cui quel denaro ricevuto gratis lo si sotterra volentieri, lo si nasconde, si vorrebbe restituirlo.
Solo affidandoci al Signore dei doni non rischiamo di essere chiamati “servo malvagio e pigro”.
Il Signore ci vuole responsabili dei doni che ci dà dimostrandoci di avere fiducia in noi.
A volte basta poco, un saluto, un sorriso, un piccolo aiuto e ti senti servo buono e fedele e puoi prendere parte alla gioia del tuo padrone.

Una famiglia

Commenti chiusi